Frammenti di graffite. Tessere di storia

workshop

Frammenti di graffite. Tessere di storia

di Giuseppe Negro

Museo dei Brettii e degli Enotri di Cosenza
29 marzo 2018, ore 11.00

Giovedì 29 marzo 2018 presso il Museo dei Brettii e degli Enotri di Cosenza ha avuto luogo la presentazione dell’intervento Capovolto di Giuseppe Negro, nell’ambito del progetto Ceilings, promosso dall’Accademia di Belle Arti di Catanzaro e finanziato dalla Regione Calabria.

Nella stessa giornata si è svolto il workshop Frammenti di graffite. Tessere di storia, che parte dal presupposto di identificare la decorazione come una metodologia liquida. I partecipanti sono stati stimolati nelle loro capacità critico-percettive e pratico-artistiche sul fare ricerca in modo trasversale. L’attività era in linea con il progetto artistico di Negro: ad ogni partecipante è stato chiesto di realizzare un intervento partendo da una forma geometrica-bidimensionale, che evocasse Capovolto, ovvero una struttura composta da un assemblaggio di tessere, dipinte di colori scuri, che richiamano il colore nero del legno bruciato che è solito usare l’artista nei suoi lavori. In Capovolto le tessere sono metaforicamente unite dallo sviluppo di linee intrecciate giustapposte ed aggettanti rispetto alla struttura, realizzate in metallo e rivestire in foglia oro. Il richiamo visivo è quello delle fibule serpeggianti in ferro, presenti come reperti nella collezione permanente del Museo. Durante l’attività laboratoriale svoltasi al Musei agli allievi è chiesto di sviluppare l’andamento probabile delle fibule, partendo da una tessera.

 

Comunicato Stampa

 

Potrebbero interessarti anche...